1113: Annolino dona il Castello di Torano alla Diocesi di Rieti

Annolino figlio del defunto Oderisio dona al Vescovo di Rieti Benincasa la terza parte del castello di Torano e ogni sua dipendenza

Instrumentum donationis facta ab Anolino, filio quondam Odorisii, Episcopo Reatino, de Castro quod vocatur Turanu, et omnibus suis dependentijs, anno Domini 1113 (settembre)

  • Il Documento nel 1638 e nel 1723 si trovava nell'Archivio della Diocesi di Rieti - Armadio IV - Fascicolo L - n. 6 - Documento non ancora visionato
  • LINK-1638 - LINK-1723

-----

1113 settembre - IV L 6 - Donazione alla Chiesa reatina

Annolinus figlio di Oderisio dona al vescovo Benecasa la terza parte del castello di Torano, i cui confini sono il castello, la chiesa di San Donato, la  Serra de Nesa, ed il pesclum del castello. La pena è il doppio del valore della donazione. Rogato dal notaio Gifredus, testimoni Guettone di Benedetto, Gentile de Morico, Paganello Deuno, Acto de Gibuardo, Bernardo di Dodo.

  • Tratto da: "Il Capitolo della Cattedrale nella vita economica e sociale della civitas reatina" di Naima Naspi, Tesi di dottorato, pag. 192 - Link