1584: Petro Spera di Sant'Anatolia pubblica la sua tesi a Siena

Nel 1584 Luca Bonetti, tipografo in Siena, diede alle stampe un libro scritto da Pietro Spera intitolato: “A Dio, l'ottimo, il massimo. Affermazioni di metafisica e di altre parti della filosofia e medicina dal pensiero di Aristotele e di Galeno, estrapolate dalla loro dottrina da Pietro Spera di S. Anatolia che si propongono per essere discusse pubblicamente”. Più che di un libro si trattò di una sorta di tesi, 64 pagine tutte in latino, che Pietro dovette discutere in pubblico al termine dei suoi studi presso il Ginnasio di Siena, l'11 ottobre del 1584.

[ SEGUE ]

  • Documento presso: Biblioteca degli Intronati di Siena - Collocazione MISC. FP/50607601 - Anno 1584