1679: Il Cabreo dei Cavalieri di Malta - Pagine del Cicolano

L'inventario delle terre della Commenda di S. Tommaso all'Aquila dell'Ordine dei Cavalieri di Malta - Pagine della zona di Corvaro e Cicoli - Tratto da: Archivio di Stato dell'Aquila - I documenti sono stati fotografati da Roberto e Francesco Tupone il 26.09.2012

 

[pag. di copertina]

- IESUS - MARIA - IOSEPH -

CABREO

Seu inventario di tutti
li beni si mobili come sta-
bili della comenda di San
Tomasso del Aquila e suoi
granci

 

Misurati da me Gio: Batta Natale del Castello di Rovere, alla Presentia di Don Fran.co Costantini della Città di Sulmona Procuratore e di Nr Saverio Fusonio della Città del Aquila. Copiato da me su detto Gio: Batta Natale Reg.o Agrimensore, con l'Aiuto di Lorenzo mio figlio

 

- A.D. MDCLXXIX -

[pag. 44b]

Corvaro

Diocesa di Rieti lontano dal'Aquila mig.a 18.

Partiti dalla Trà di Massa e giunti nella Trà del Corvaro hoggi 16 8bre 1679, dove la predetta Commenna di San Giono di Tagliacozzo possiede molti beni stabili sotto il titolo di doi oratity uno d.to Santo Cresto, e l'altro di Santo Leonardo, tutti corrisponnenti, e sugetti alla predta Comm.a di San Tomasso dell'Aquila e doppo haver fatto publicare l'ord.e della Gran Corte nella predta Trà, habbiamo hauto notitia da molte persone, noi prenominati D. Fran.co Costantino, Nr Saverio Fusonio, e Gio: Batta Natale Reg.o Agrimensore, che dti terreni da tre, o quattro anni à dietro si trovano sodi senza che siano stati coltivati, e cosi si sono descritti dell'infratto modo :

  • Cannavina à piedi la mola, conf.o à lev.e, e M. Giorno la strada, da Tram.a e Pon.e il rigo, vi sono quattro piante di Salce, e una di noce
  • Can.a alle Pastena, conf.o à Pon.e l'here dell'Abb.e Conte, e à Tram.a San Fran.co
  • Trà à piedi le Vig.e di San Fran.co Vecchio, conf.o à Lev.e, Pon.e la strada, à Tram.a Fran.co di Giulio, e à M.G. ifelio Gargaro
  • Trà in Valle Terzana con una noce, conf.o à Lev.e l'here di Gio: Marco Festino, à Pon.e Gio: Maria di Gio: Croce, e à M. Giorno la fratta di Valle Terzana
  • Trà à piede le grottelle, conf.o à Lev.e essa Comm.a medre la strada, à Tram.a Fran.co ..., e da Pon.e l'here di Pietro di Berard.o

[pag. 45]

Corvaro

  • Trà à piedi le Grottelle, conf.o à levante Ant.o Diodato, à Pon.e strada, e Fran.co di Giono, à Tram.a l'here di Gio: Marco Festa
  • Trà alla Fonte di Santo Resti conf.o à Lev.e Ant.o Jacobini, à M.G. Berard.o di Gio: Paolo, à Tram.a la fontana e la strada, e à Pon.e l'here di Gio: Santo Meschino
  • Trà à Santo Aresto seu lo Puzzo, conf.o à lev.e Ber.no di Gio: Paolo, ò Pon.e Ant.o di Pasquatio, e à Tram.a la strada
  • Trà ibid, e propria dov.è l'oratorio di Santo Cresto deruto conf.o à lev.e, e M.Giorno la strada, da Pon.e Paolo Spassa, e il S.mo Sac.to, à Tram.a Alesan.o Rapetta di Collefegato, vi sono in dta trà piedi dieci di melazza
  • Trà à piedi li Colli di Spedino, conf.o à Tram.a l'here di Martio Luce, à Pon.e Tomasso di Jacomo, e Felippo di Ciccho, à M.G., e Levante Fran.co Verace
  • Prato allo moletino, conf.o è M. Giorno l'here di Gio: Berard.o di Gio: Jacomo, à Lev.e Fran.co Riccio, à Tram.a Giacomo di Dom.co, e da Pon.e Alesandro di Tarquinio. Sono in essa Cerque, e melazza
  • Prato à Santo Lonardo sotto la strada, conf.o à M. Giorno il fosso, à Tram.a la strada, à Pon.e Felippo di Flamminio Pucino, e à Lev.e la Chiesa deruta di Santo Lonardo, e il fosso, vi sono in essa Cerri, pera, e Salce

[pag. 45b]

Corvaro

  • Selva arborata alla Cerasetta, con Castagne, e altro, conf.o à Lev.e Rosaro di Gio: Paolo, à M.G. San Fran.co, à Pon.e la strada, e à Tram.a Berard.o di Berard.o, non è stata misurata atteso sono boschi, e senza termini, e è posta fora dell'abitato doi miglia
  • Trà à Santo Lonardo sotto la strada, sodiva, e silvata atteso stà fra boschi, e è fatta selva, conf.o à Lev.e la strada, à M.G. Fran.co di M.o Ang.o, e à Tram.a l'here di Pietro di Berard.o
  • Trà à Santo Lonardo sopra la strada è stà fra boschi inculta, e quasi tutta silvata, conf.o à Levante l'here di Bart.o della Torre, à M.G. la strada, e à Tram.a Fran.co d'Amici, vi sono Cerri, e altri arbori
  • Trà sopra la strada, sotto l'ara, sodiva, e silvata, conf.o à lev.e il fosso, à Tram.a Berard.o di Dom.co di Simone, e agli altri lati la selva

[pag. 46]

Cicoli

Diocesa di Rieti lontano dal Aquila miglia 16

Nella Montagna di Cicoli lontano da Santo Lonardo del Corvaro miglia 4 in circa vi è un'oratorio deruto sotto il titolo di Santo Lorenzo delle Pozzelle quale possiede un pezzo di Prato in dto loco, e corrisponde alla dta Comm.a di San Tomasso dell'Aquila, da noi non è stato misurato per non havere hauto persona pratica ce lo insegnasse, ma bensi habbiamo saputo di certo, che dto prato si possiede hoggi da Mercurio Saporito di Cicoli, e ne risponde ogn'anno carlini quindici, e così dice il Vecchio Cabreo

 

I documenti digitalizzati