1588: don Antonello d'Antonelli viene nominato Parroco di S. Lorenzo in Cartore

Il vescovo di Rieti Giulio Cesare Segni, con Bolle del 12 e del 15 maggio 1588, nomina don Antonello de Antonellis di Sant'Anatolia, curatore della chiesa parrocchiale di San Lorenzo "de villa Cartore" e curatore di una cappella nella stessa chiesa in cui esisteva uno Jus Patronato vacante. La nomina avviene per la morte di don Novello Domenico e di don Vincenzo Innocenzi. Il nuovo canonico viene presentato al vescovo dal barone Vincenzo Valignani. Il 21 febbraio 1589 don Bernardino Mario insieme a don Antonello de Antonelli vengono confermati parroci delle rispettive chiese.

  • Documento presso: Archivio della diocesi di Rieti - Bullarium 1559-1590 - Pag.211 - Bullarium 1558-1603 - Pag.200-204b