1685: don Pietro Luce viene nominato rettore del Canonicato di S.Anatolia e della Cappella della Beata Vergine di Loreto

Il vescovo di Rieti Ippolito Vicentini, con bolla del 8 dicembre 1685, nomina don Pietro Luce "Clerico Petro de Luce de Castro S.ta Anatolia" rettore del "Simplex Ecclesiasticus Beneficius Canonicatus nuncupatu in Ecclesia Parrocchialis loci S. Anatolia" e della "Cappellania Beatissime Virginis Lauretane in ead Ecclesia Parrocchialis S.ti Anatolia", beneficio di jus patronato del duca Lorenzo Onofrio Colonna. La nomina avviene per morte dei precedenti rettori che erano rispettivamente don Pietro Spera e don Jacopo Mastrelli.

  • Documento presso: Archivio della diocesi di Rieti - Bullarium 1680-1693 - Pag.178-178b-179