1747: don Giovanni Caterino Luce viene nominato rettore del Canonicato di S. Stefano del Corvaro

Il vescovo di Rieti Antonino Serafino Camarda, con bolla del 10 marzo 1747, nomina don Giovanni Caterino Luce "Clerico Joe Catarino Luce de Terra S. Anatolie" rettore del "SimplexEcclesiasticus Beneficius Canonicatus nuncupatu in Ecclesia S.ti Stephani Ville Corbarij", beneficio di jus patronato dell'Illustrissimo ed eccellentissimo Signore Fabrizio Colonna Gioieni. La nomina avviene per morte del precedente rettore "Rev. Sacerdos Carolus Rapetti".

  • Documento presso: Archivio della diocesi di Rieti - Bullarium 1744-1753 - Pag.304b e segg.