1776: Bernardino Luce prende in affitto dai Colonna la Vicenna del Grascitto

8 febbraio 1776

Affitto della Vicenna del Grascitto fatto da Sua Eccellenza a favore di Bernardino Luce per tre anni a ducati 17 l'anno. Atti di Remigio di Ascensi notaro.

============================== TRASCRIZIONE TESTO ==============================

S. Anatoglia. Vicenna del Grascito affittata a Berardino Luce per ducati 17 a vece. 17,00.

Copia. Die octava mensis februarij 1776. In [...] Curia Taleij penes acta, et coram. Personalmente costituto presso gl'atti sud.i, ed avanti [...] Berardino Luce della terra di S. Anatolia il quale rinunciando al suo foro competente ed a questo sottoponendosi, sponte, mediante il suo giuramento tactis [...] ha dichiarato aver preso, come prende in affitto dall'illustrissimo signor Dv D. Ignazio Mezzanotte soprintendente generale di Sua Eccellenza il Signor Gran Contestabile Colonna la vicenda detta il Grossito con suoi terreni annessi, sita nel territorio di S. Anatolia, spettante alla suddetta sua eccellenza per anni sei, ossia per tre veci, la prima delle quali s'intende c ominciata dal passato anno 1775, e da terminare le suddette tre veci a tutto l'anno 1780, coll'annuo pagamento di docati diecisette da pagarsi 3a per 3a in ciascun anno di ciascuna vece. E volendone stipulare le debbite cautele, Quindi è, che promette e solennemente s'obliga d'esercitare, come già a principiato di esercitare detto affitto di detti terreni dalla vicenda, ò sia Grossito per le suddette tre veci, la prima delle quali cade nel presente anno 1776, ed in ciascun anno pagare in mano d'esso signore soprintendente, o a chi per li suddetti ducati diecisette 3a per 3a in pace, e senza lite, e senza pretenzione alcuna di difalco dal suddetto pagamento d'ogni vece per qualunque pretesto, e per causa di sterilità, inondazioni, e grandine, o qualunque altro altro infragio inopinato d'arca, alle generali eccezzioni volontariamente rinuncia, volendo che in difetto de suddetti pagamenti da farsi come sopra 3a per 3a possa la presente obliganza incusarsi, e riprodursi contro esso costituto realmente, e personalmente V. R. M. C. V. [...] in questa corte, che in ogn'altro tribunale, e foro, et more pentionus civita Neapolis, e per magior cautela da, pone, e mette, per suo plaggio, principale obligato in solidus Giustino Scafati di detta terra di S. Anatolia qui presente, ed accettante, il quale benchè sappia non essere tenuto al fatto aliena, vole ciò non ostante essere tenuto ... cose predette in solidus, et principale nomina con detto Berardino Luce rinunciando a tale effetto all'aut. hoc ot... [cod.] de duobus in solidus obligatis, ed ogn altra legge, che a suo favor [...] potesse, benchè qui non espressa, volendo espressamente perchè di fatto da suddetti pagamenti possa la presente obliganza incusarse d'esso come principale oblatore, quia [...] e per osservarsi dalle cose suddette essi costituti Berardino Luce, e Giustino Scafati obligano se stessi, eredi, e successori beni tutti presenti, e fu ... cost.o precarij, et paeto de capiendo ubique et sic... promiserunt, renunciaverunt, et juraverunt ... . Io Berardino Luce m'obligo come sopra. Io Giustino Scafati m'obligo come sopra. Io Paris Giorgi testimone. Io Lorenzo Luce testimone. Antonio Nanni V. Duca. Remigio d'Ascentij mastro detti ha stipulato. La presente copia concerta col suo crisinale ... sia di alcuni caratteri, infra di me ... libro civile dell'obliganze penes acta, sulu... pers in fede. Remigio de Ascentis Mastri in fede.

 

  • Documento presso: Biblioteca del Monastero di S. Scolastica di Subiaco - Archivio Colonna - Serie III AA - Busta 81 - Documento 99