Imposte e Servizi Feudali nel Regno di Napoli e Sicilia

Tratto integralmente dall'opera inedita del Preside Nicola Servodidio dal titolo "TERRITORIO E COMUNITA' DI SAN MARTINO SANNITA - Origini, vicende, ipotesi, aspetti, sviluppo socio-economico, note di antropologia" - Impostazione 1965, aggiornamento 31.12.1988
  • Acquatico: imposta dovuta per l'uso delle acque demaniali;
  • Adiutorio: gabella che i sudditi del principe erano obbligati a pagare in caso di necessità; oppure prestazioni di soccorso al feudatario in circostanze particolari;
  • Adoa o Adoha: servizio pecuniario che il feudatario prestava al re, in cambio del servizio militare cui era tenuto, detto adohamento;
  • Angaria: servizi personali dovuti dai vassalli ai feudatari con retribuzione ridotta o prestazione forzata di opere imposta ai sudditi;
  • Bagliva: esazione di diritti per applicazione di bolli alle bilance, alle stadere e alle caraffe, o per controllo delle unità di peso e misura;
  • Canone: prestazione annua in denaro o in prodotti;
  • Censuo: rendita assicurata su poderi venduti ad altri;
  • Colletta: tributi fondiari o in genere una qualsiasi imposta obbligatoria in occasioni particolari, come nozze della figlia del re, spese di guerra, ecc.;
  • Dazio: tassa di consumo su pane, frutta, ortaggi, olio, salami, carne, vino, formaggi; sulla canapa, sulla macinazione del grano e del granturco;
  • Decima: il tributo dovuto allo Stato o alla Chiesa, gravante sul fondo agricolo e consistente nella decima parte del raccolto o del reddito;
  • Dominio: il tributo dovuto al signore, distinto in dominio alto e diretto e in dominio utile;
  • Donativo: balzello in forma di dono al re o al feudatario, oppure regalie in natura, come capponi, uova, ecc. da corrispondere al padrone in particolari occasioni;
  • Erbatico: censo che il pastore pagava per tagliare l'erba in luogo pubblico o prestazione per aver diritto di condurvi a pascolare gli animali;
  • Focatico: tassa su ciascun fuoco o focolare, istituita da Carlo I D'Angiò; tassa di famiglia;
  • Foresteraggio: forse tassa dovuta dai forestieri per soggiorno in certi luoghi;
  • Gabella: tassa dovuta per l'introduzione di certe merci nei comuni, come quella per il sale, ortaggi, frutta fresca;
  • Giandatico: tassa da pagarsi per la raccolta delle ghiande nel demanio pubblico;
  • Laudemio: somma di denaro che pagava chi riceveva un feudo o un livello;
  • Pedatico: tassa imposta agli utenti di strade, o tributo per diritto di passaggio in territorio;
  • Perangaria: prestazione di opera al feudatario senza retribuzione;
  • Plateatico: tassa che in passato si pagava al comune per esporre la merce nelle piazze o nelle vie;
  • Pontatico: pedaggio dovuto da chi passava su certi ponti;
  • Quindennio: decime che gli ecclesiastici pagavano ogni quindici anni; tassa corrispondente alla metà dei frutti di un anno sulla rendita dei benefici dei seminari, istituita dal papa Paolo III;
  • Regalia: tributo spettante al sovrano;
  • Relevio: tassa che si pagava quando si entrava in possesso del feudo; tassa di successione corrispondente alla metà dei frutti di un anno;
  • Rendita: utile che si ricava dai diritti di peso e misura o dal possesso di beni mobili e immobili;
  • Scalatico: tassa che si pagava per lo scarico delle merci nei porti;
  • Servizi: prestazioni obbligatorie di lavoro, servitù, di guardiania, alloggiamenti militari;
  • Strenna: dono da farsi al barone in generi o in denari, in giorni solenni;
  • Terratico: canone o imposta in natura, dovuta per lo sfruttamento della terra;
  • Testatico: imposta pubblica gravante sulle persone, dalla quale erano esenti i nobili e il clero;
  • Vinatico: tassa che si pagava per la produzione di vino.

  • Tratto da: http://www.brigantaggio.net/brigantaggio/san_martino/Curiosi/ServiziFeudali.htm